giovedì 6 marzo 2014

Quelle che agli Oscar ci sono andate mezze nude

Dalle trasparenze di Diane Kruger e Jennifer Lawrence alle scollature di Kim Kardashian e Lupita Nyong'o.
Gli Oscar non sono solo statuette e nomination, anzi. A farla da padrone sono le celebrities che con i loro look - sempre diversi e spesso esagerati - incantano il red carpet. Ne sa qualcosa Kate Blanchett, premiata come Miglior Attrice, che ha ammaliato tutti con la sua mise dorata. Angelina Jolie, tra le più attese, ha osato con trasparenze e luccichii mentre Lupita Nyong'o ha debuttato con una scollatura profondissima.
  
 
Charlize Theron, di nero vestita, lascia intravedere un bel po' di décolleté imitata e superata da Kate Hudson che, questa volta in bianco, scopre anche la schiena. Non solo passerelle ma anche tanti party, dove starlette più o meno note, hanno avuto il loro momento di gloria. Jennifer Lawrence, abbandonato l'abito rosso che l'ha fatta inciampare, si presenta al Vanity Fair Party con un mini-dress davvero esagerato: trasparenze che svelano l'assenza di lingerie e decorazioni di specchi da vera diva. Splendida anche Sofia Vergara che fascia le sue curve latine in un abito color cipria dai tagli maliziosi...

Non sono mancate le prezzemoline: da Kim Kardashian in rosso con scollatura generosa sul seno, a Joanna Krupa e Melanie Brown che, con due abiti molto simili e molto hot hanno giocato al solito "vedo, non vedo". Pizzo nero per Diane Kruger, sempre sensualissima, mentre Britney Spears ha osato con un vestito lungo paillettes e seno in vista.

Google+ Badge