lunedì 10 marzo 2014

Zac Efron: «Seth Rogen è stato il mio mito»

Per Zac Efron Seth Rogen è stato un mito.
I due attori recitano fianco a fianco nella commedia di prossima uscita «Neighbors», ma per il divo 26enne è stato uno shock incontrare in carne e ossa il suo idolo di adolescente.
«Ero così nervoso», ha dichiarato Efron a People.com sabato sera, in occasione della proiezione del film ad Austin, in Texas.


«Era una sorta di dio per me. L'ho conosciuto ai Sunset Towers, avrò avuto 17 o 18 anni e io in quel momento della mia vita lo idolatravo. L'ho fermato e gli ho detto: “Seth devo confidarti che io sono un tuo fan sfegatato”».
«“Pensavo fossi troppo giovane per aver visto i miei film”, mi ha risposto lui.
«È stata tua madre a farteli vedere?».
La pellicola racconta la storia di una coppia con un bambino appena nato che, a seguito di difficoltà impreviste, è costretta a cambiare casa e si trova ad abitare vicino all'edificio di una confraternita studentesca.
Nel film Efron interpreta Teddy Sanders, un ragazzo della confraternita e il regista Nick Stoller si è complimentato con l'attore per la sua eccellente performance.
«Zac fa morire dal ridere. Per la confraternita volevamo tutti personaggi divertenti ma molto diversi uno dall'altro», ha spiegato Stoller.
Con quest'ultima pellicola Efron sembra aver «superato» a pieni voti la transizione da ragazzino prodigio a stella del firmamento hollywoodiano.
«Sono stato fortunato ad avere avuto le occasioni giuste», ha confessato Efron.
«Non poteva andarmi meglio. Sono gasato!».
«Neighbors» debutterà al cinema in America il prossimo 9 maggio.

Google+ Badge